Cerca

Invia
 

Categorie

Le ultime risposte

  • 01.07.2016 - salve, ho 37 anni e sono donatore da 18; a gennaio 2016 ho avuto la mononucleosi asintomatica (solo un forte mal di gola); ho rifatto gli esami del sangue più volte perchè mi era stato detto di aspettare 6 mesi DOPO che l'esame della conta degli anticorpi specifici si fosse normalizzata, prima di tornare a donare. adesso dopo 6 mesi ho rifatto gli esami del sangue ma i valori non si sono ancora normalizzati: Ac.ANTI EPSTEIN BARR IgM anti VCA 61.0 U/ml (>40 positivo) Ac Anti EPSTEIN BARR IgG ANTI EBNA 247 U/ml (>20 positivo). il mio medico di base mi ritiene guarito, ma dal punto di vista AVIS posso tornare a donare o devo aspettare ancora? grazie
    Gentile Donatore, La presenza degli anticorpi IgM positivi per il VCA dell'EBV indica che la malattia non è del tutto superata inoltre la forte positività IgG per EBV EBNA non ci consente di farle riprendere le donazioni, in più mi permetto di consigliarle un nuovo controllo presso il Suo curante. La positività per gli anticorpi può durare per molto tempo la sospensione di sei mesi è quella che copre la maggior parte d ei soggetti che hanno contratto un infezione da EBV. Cordiali saluti, Il Direttor Sanitario
  • 28.06.2016 - soggiorno una settimana ogni 2 mesi (per alvoro) a Durazzo (Albania) esiste un periodo da rispettare per le donazioni? grazie Matteo
    Gentile Donatore, l'Albania non rientra nei paesi a rischio. Cordiali saluti, Il Direttore Sanitario
  • 21.06.2016 - Se sto prendendo esomeprazolo inibitore di pompa protonica posso donare?
    Gentile Donatore, il farmaco di per sé non controindica la donazione, è piuttosto la motivazione per cui Lei lo assume se ha una ulcera duodenale/gastrica e/o una gastrite in fase attiva non può donare, se invece lo assume perché ha reflusso la donazione può essere effettuata. per cui mi ripeto non è l'assunzione del farmaco quanto piuttosto la motivazione che blocca la donazione. Cordiali saluti. Il Direttore Sanitario
  • 15.06.2016 - Buongiorno, mi chiamo Tiziana, ho 53 anni e circa 3 mesi fa ho fatto la mia prima donazione. Le volevo chiedere se è più utile donare sangue (nel mio caso lo posso fare solo ogni 6 mesi,non essendo ancora entrata in menopausa)oppure plasma, nel qual caso potrei donare ogni 3 mesi. Quale delle due donazioni è più "preziosa"? la ringrazio per la cortese risposta. Tiziana
    Gentile Donatrice, entrambe le donazioni sono utili è importante anche conoscere il suo emogruppo in quanto c'è maggior indicazione a donare sangue intero per i gruppi A e Zero mentre è più indicata da donazione di plasma per i gruppi B e AB (questo in linea generale), in particolare poi ogni dipartimento trasfusionale ha le proprie esigenze specifiche per cui può farsi consigliare anche localmente. Cordiali saluti. Il Direttore Sanitario